Parma OperaCamp – Questionario classi di canto Conservatori

IL QUESTIONARIO E’ RISERVATO AGLI INSEGNANTI DI CANTO LIRICO, ARTE SCENICA E ACCOMPAGNATORI PIANISTICI       leggi...

Gli stipendi dei dirigenti

Pubblichiamo un estratto dell’articolo di Mauro Balestrazzi uscito su parma.repubblica.it il 27 giugno 2014. “Dal sito del teatro apprendiamo dunque che l’amministratore esecutivo Carlo Fontana ha un contratto dall’1 ottobre 2012 al 31 dicembre 2016 e guadagna 140mila euro lordi annui, mentre il direttore artistico Paolo Arcà (contratto dal 2 ottobre 2012 al 30 settembre […] leggi...

Mondiali all’Opera

NAPOLI — Al teatro San Carlo di Napoli sta per cadere un altro tabù: dopo le modelle in abbigliamento intimo, le foto degli sposi, gli stand dei prodotti tipici agroalimentari, nel tempio della lirica e della grande musica sta per irrompere, con tutta l’irruenza immaginabile, anche il calcio grazie a un’iniziativa destinata fatalmente a far […] leggi...

5 x 1000 alle Istituzioni musicali

Pubblichiamo un breve estratto di un articolo che potete leggere integralmente sul sito lugiboschi.it . “Si fa spesso polemica sulla mancanza di trasparenza della gestione finanziaria da parte dello Stato e per una volta dobbiamo ricrederci: lo scorso 9 Aprile infatti sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stato messo in linea l’elenco completo degli enti che […] leggi...

Opera democratica

Alcune delle domande che abbiamo inserito nei questionari della nostra ricerca “Il pubblico del teatro d’opera” si interrogano su alcune ipotesi di partecipazione del pubblico ad alcune fasi decisionali della vita di un teatro. A questo proposito segnaliamo la notizia di oggi, ripresa in Italia dalla rivista Classic Voice, che dalla prossima stagione, l’Opera Nazionale […] leggi...

Più musicisti e meno sponsor in Consiglio alla Scala

“Il caso Pereira? Figlio di una governance inadeguata. Per una istituzione come il Teatro alla Scala ci vorrebbe un consiglio di amministrazione con qualche musicista in più e qualche sponsor in meno”. Sono le parole di Severino Salvemini ex componente del Consiglio di amministrazione dell’ente lirico milanese e titolare della cattedra di Management delle Istituzioni […] leggi...

Q4 – Modelli di gestione 2

Per compilare i questionari della ricerca "Il pubblico del teatro d'opera" promossa dall'Updop - Università popolare dell'opera di Parma è necessario registrarsi. Effettua il Login oppure Registrati - Hai dimenticato la Password? E' possibile vedere in anteprima i contenuti e le domande proposte: ANTEPRIMA QUESTIONARI leggi...

Q3 – Modelli di gestione 1

Per compilare i questionari della ricerca "Il pubblico del teatro d'opera" promossa dall'Updop - Università popolare dell'opera di Parma è necessario registrarsi. Effettua il Login oppure Registrati - Hai dimenticato la Password? E' possibile vedere in anteprima i contenuti e le domande proposte: ANTEPRIMA QUESTIONARI leggi...

Trattare per salvare il Carlo Felice?

[…] Il guaio è che i conti del glorioso teatro lirico genovese, inaugurato nel lontano 1828 […] sono inchiodati alla realtà da numeri in rosso fisso: 4 milioni e mezzo di deficit nel bilancio del 2013. Non andrà meglio nel 2014: 5 milioni […] “Il Piano ha ricevuto il consenso di tutti i consiglieri e non era […] leggi...

Il valore generato dalla Scala

Lo scorso anno il Centro di ricerca ASK – Art, Science Knowledge dell’Università Bocconi di Milano ha pubblicato uno studio sul valore generato dalla Fondazione Teatro alla Scala in termini di impatto, diretto, indiretto ed indotto della sua attività istituzionale. Un ricerca che ha cercato di mettere in evidenza la ricaduta complessiva che un teatro d’opera come […] leggi...

Parigi – New York – Londra

Per meglio comprendere la dimensione economica, artistica e produttiva che l’attività operistica ancora riveste nelle grandi capitali internazionali, di seguito sono disponibili gli Annual reviews di tre tra i più importanti teatri d’opera del mondo: l’Opera di Parigi, il Metropolitan di New York e il Royal Opera House di Londra. Dati che in parte analizzeremo […] leggi...

DjSet al Teatro Sociale di Como

CROSS THE LINE The Teather Reconfiguration – La Riconfigurazione del Teatro C’è tutto il successo del venerdì notte giovane al Sociale nei commenti che i ragazzi lasciano sulla bacheca. Marker ha organizzato “Cross the line”, una notte non stop, con cinque band internazionali che ha riempito il sociale con 800 ragazzi. La dimostrazione che gli […] leggi...

La Scala è un marchio che va venduto

Claudia Buccellati, signora milanese dei gioielli, grande appassionata e assidua frequentatrice della Scala: il futuro sovrintendente Pereira ha detto,  nell’incontro con i sindacati, di voler differenziare i prezzi per attirare nuovo pubblico. Che cosa ne pensa? “Può essere un’idea, ma dipende da come si fa: se questa operazione è in grado di portare cifre importanti […] leggi...

L’opera nei mercati emergenti

Solo una breve nota per introdurre alcuni degli argomenti che saranno trattati nei prossimi incontri. Come abbiamo più volte detto, in Italia da alcuni anni sta prevalendo l’idea di un teatro d’opera al tramonto. Un genere legato al passato, troppo costoso e per certi versi anacronistico rispetto alle nuove forme di intrattenimento e ai nuovi […] leggi...

Fischiare è un’arte da loggionista

Ieri, con gli Amici del Loggione. Oggi, con i melomani dell’Accordo, l’associazione degli spettatori in coda alla biglietteria. Sono quelli che se ne stanno in piccionaia, si godono la musica, e ne sanno più di tutti. A tutti loro, Alexander Pereira, il soprintendente del Teatro alla Scala (prenderà pieni poteri in autunno), in qualità di […] leggi...

Relazione 2013 dell’Osservatorio dello spettacolo

L’Osservatorio dello Spettacolo è un organismo ministeriale che nasce con l’obiettivo di fornire al legislatore uno strumento di monitoraggio sul settore dello spettacolo ed in particolare è istituito con i seguenti compiti: – raccogliere ed aggiornare tutti i dati e le notizie relativi all’andamento dello spettacolo, nelle sue diverse forme, in Italia e all’estero – […] leggi...

Non è vero!

Parlare di cifre è sempre difficile. Quando poi si tratta di finanziamenti pubblici alle attività culturali, si rischia di analizzare numeri e tabelle comprensibili solo agli specialisti. Durante gli incontri del laboratorio di Economia della musica abbiamo analizzato la relazione 2012 sull’utilizzazione del FUS, curata dall’Osservatorio dello spettacolo e pubblicata sul sito del MIBAC – Ministero dei […] leggi...

Q2 – Perché andare
(o non andare) all’opera?

Per compilare i questionari della ricerca "Il pubblico del teatro d'opera" promossa dall'Updop - Università popolare dell'opera di Parma è necessario registrarsi. Effettua il Login oppure Registrati - Hai dimenticato la Password? E' possibile vedere in anteprima i contenuti e le domande proposte: ANTEPRIMA QUESTIONARI leggi...

Parma: economia a suon di musica

Gli studenti di Economia ballano sulle note di “Happy”. L’associazione di studenti universitari Oikosmos e Lucia Tv hanno creato “We are happy from Economia Unipr”, un video con la musica del tormentone di Pharrell Williams e i volti di ragazze e ragazzi dell’ateneo. Le riprese nel chiostro di Lettere e nell’edificio di economia sono iniziate […] leggi...

Q1 – Spazio teatrale e repertorio

Per compilare i questionari della ricerca "Il pubblico del teatro d'opera" promossa dall'Updop - Università popolare dell'opera di Parma è necessario registrarsi. Effettua il Login oppure Registrati - Hai dimenticato la Password? E' possibile vedere in anteprima i contenuti e le domande proposte: ANTEPRIMA QUESTIONARI leggi...
Powered by WordPress | Fluxipress Theme