Proteste al Teatro San Carlo di Napoli

A proposito di “pubblico del teatro d’opera” – La recita del 23 gennaio scorso dello spettacolo «Il Barbiere di Siviglia» è stata sospesa per decisione dei lavoratori del teatro San Carlo di Napoli che protestavano contro la nomina del Ministro Bray del nuovo Commissario straordinario Lignola. Inevitabili malumori tra gli spettatoti accorsi allo spettacolo. L’annuncio è stato dato dai rappresentanti dei sindacati confederali alla platea che ha manifestato grande disappunto. Partono fischi e urla, qualcuno dice: «Siete indecenti». Un forte tensione che contrappone i diritti della sala a quelli del palcoscenico rappresentati dai lavoratori di un teatro che si oppongono ad un decreto ministeriale proclamando uno sciopero a sorpresa. Se ritieni, lascia un commento!